Sto parlando di comete, io ne ho osservate, ad oggi, 75 nei miei anni dedicati all’astronomia: di queste ben 13 erano visibili ad occhio nudo. Voglio ricordare tre comete spettacolari e con tre record:

– quella del 1811 scoperta il 25 marzo 1811 da H. Flaugergues (Francia) e più nota come la Grande Cometa del 1811 (C/1811 F1), era grande tanto “DA SUPERARE IL SOLE” e presentava una coda di circa 160.000.000 km. Fu tanto osservata che è stata citata da L. Tolstoi nel suo romanzo “Guerra e Pace”; inoltre, Napoleone Buonaparte la ritenne di buon auspicio per la sua campagna di Russia (!);

– quella del 1843 scoperta il 6 febbraio 1843 e nota come la Grande Cometa di Marzo (C/1843 D1), ha il record “DELLA CODA PIU’ LUNGA” di circa 330.000.000 km pari a circa 2,2 la distanza Terra-Sole. Questa cometa fu visibile di giorno ad occhio nudo (!), la coda si presentava rettilinea in modo particolare quando si trovava proiettata in cielo sotto alla costellazione di Orione.

– quella del 1858 scoperta a Firenze da G.B.Donati (C/1858 L1) a detta di molti “LA PIU’ BELLA DELLE COMETE”. Il 4 ottobre 1858 apparentemente si trovava vicino ad Arturo (Alfa Bootes), presentava due code semplicemente spettacolari, una di polveri a forma di scimitarra e l’altra rettilinea, più debole, costituita da gas ionizzato. Classiche sono le immagini storiche con la cometa Donati vicino ad Arturo con molti e vari panorami (Firenze, Parigi, ecc.).

URANIO

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2019 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Vai alla barra degli strumenti

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi