Kazimierz Kordylewski (1903-1981) polacco, conferma con le fotografie (eseguite rispettivamente il 6 marzo e il 6 aprile 1961) l’esistenza delle “Nubi”, ammassi di polvere o di piccoli corpuscoli che formano due debolissime macchie in cielo, poste a 60 gradi a destra ed a sinistra della Luna.

Queste nubi, che hanno poi preso il nome di “nubi di Kordylewski”, si troverebbero nei due punti di equilibrio orbitale lagrangiani del sistema Terra-Luna detti punti L4 ed L5 e potrebbero essere considerate dei veri satelliti naturali della Terra.

I punti lagrangiani L4 e L5 sono anche stati presi in considerazione per posizionarvi delle colonie artificiali umane nello spazio, appunto per la loro posizione di equilibrio sull’orbita della Luna attorno alla Terra.

La luminosità delle Nubi è molto bassa, circa la metà del già elusivo fenomeno del Gegenschein o “Lume dell’opposizione”, come lo chiamava il nostro Giovanni Virginio Schiaparelli (1835-1910), una chiazza debolissima sulla sfera celeste in posizione antisolare.

Il diametro angolare delle nubi di Kordylewski si aggira sui 2 gradi, in altre parole quattro volte circa la Luna.

Nel 1975 J. Roach conferma la scoperta grazie alle sonde dell’Orbiting Solar Observatory.

Le nubi di Kordylewski non si trovano esattamente nei punti di Lagrange, ma vi ruotano intorno ad una distanza angolare massima di 10 gradi.

Ci sono o non ci sono le nubi di Kordylewski? Non si trova molto nella letteratura astronomica; penso che il mistero, che sembrava chiarito cinquanta anni fa, tuttora rimane insoluto, visto anche la scarsa notorietà delle stesse nubi.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2018 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Vai alla barra degli strumenti

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi