Il nostro satellite non finisce mai di stupire. Tutto della Luna è interessante.
Le fasi  lunari sono gli aspetti più appariscenti durante il mese lunare di circa 29.5 giorni.
Dopo la congiunzione, Luna nuova o Novilunio, quando la Luna inizia a mostrarsi a ponente, la nostra attenzione viene richiamata da un debole chiarore di color grigio cenere, da qui il nome di Luce Cinerea, diffuso sulla zona in ombra del disco lunare.
Sino a pochi secoli fa si credeva che questa luce venisse sprigionata dalla Luna stessa, altri optavano  per la luce diretta dal Sole che attraversando il corpo lunare, ritenuto trasparente, andasse ad illuminare con il suo debole lume la zona in ombra, ovvero non colpita direttamente dai raggi solari. Altri , con fantasia, supponevano che la Luna conteneva sostanze fosforescenti, altri ancora attribuivano la Luce Cinerea alla luce delle stelle, addirittura il grande Tycho Brahe (1546-1601) asseriva che la causa della Luce Cinerea era dovuta alla luce del pianeta Venere.
La vera spiegazione della Luce Cinerea fu suggerita da Leonardo da Vinci (1452-1519) , alcuni l’avevano attribuita a Giovanni Muller (1436-1476) il Regiomontano, anche Galileo Galilei (1564-1642) ne parlò in modo chiaro nel “Dialogo sopra i massimi sistemi del Mondo”, infatti la Luce Cinerea deriva da una doppia riflessione dei raggi solari che dalla Terra vengono riflessi sulla Luna e da questa rimandati ai nostri occhi. Dunque possiamo chiamarla anche Chiaro di Terra !
Dopo la Luce Cinerea in fase di Luna crescente, lo stesso fenomeno si ripete ad oriente in fase di Luna calante, dopo l’ultimo quarto. L’effetto riesce più suggestivo di quando si vede ad occidente in fase di Luna crescente .
Siccome  la Luce Cinerea è un fenomeno di riflessione ed essendo la superficie della Terra non uniforme riflette variamente la luce solare.
Ma attenzione ! Nelle ore mattutine la Luce Cinerea , in Luna calante , è molto viva (vale la pena fare una sveglia di buon’ora) perché la stessa proviene dalla riflessione di terre illuminate di grande estensione corrispondenti all’Africa ,all’Europa orientale e principalmente all’Asia.
Il contrario si ha dopo la Luna nuova , allora l’emisfero riflettente della Terra  è coperta dal Pacifico e dall’Atlantico , molto meno riflettenti dei continenti.
Ecco cosa ci dice allora la Luna ! Gli astronomi nel lontano passato arguirono dalla intensità della Luce Cinerea che un continente doveva esistere laddove fu poi scoperta l’Australia !
URANIO
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2018 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Vai alla barra degli strumenti

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi