Geremia Horrocks nasce presso Liverpool, fu autodidatta per le scienze. Nel 1638 acquista un cannocchiale e con esso osservò l’eclisse parziale di Sole 22 maggio 1639 / 1 giugno 1639: siamo in Inghilterra e vige ancora il calendario Giuliano, pertanto la prima data è Vecchio Stile ( Giuliana) mentre la seconda è Nuovo Stile  (Gregoriana) allora vigente nella maggior parte dell’Europa.  Calcolò, indipendentemente , che il 24 novembre 1639 / 4 dicembre 1639 sarebbe transitato sul Sole il pianeta Venere, fenomeno che osservò proiettando l’immagine del Sole su di un foglio.

Si addentrò con zelo nello studio dei lavori di Giovanni Keplero (1571-1630) e si rese conto che i dati abbisognavano di correzioni che si assunse di fornire egli stesso con le proprie osservazioni.  Horrocks ebbe una straordinaria intuizione: per primo attribuì alla Luna una orbita ellittica di cui la Terra occupa un fuoco.  Isacco Newton (1642 – 1727) (è necessario precisare Vecchio Stile in quanto la nascita, considerando il calendario Giuliano, è del  25 dicembre 1642,  che diventerebbe 4 gennaio 1643 con il calendario Gregoriano) dette atto nei Principia della sua gratitudine al giovane predecessore per i suoi lavori antesignani di meccanica celeste.

 L’osservazione del passaggio di Venere sul Sole fu fatta da una località a nord di Liverpool a 14° 15′ ad ovest di Uraniborg nell’isola di Hven in Danimarca, che dista 36° 45′ dalle Isole Canarie allora chiamate Isole Fortunate, dati calcolati e precisati dal grande Tycho Brahe (1546-1601).  Nel diciassettesimo secolo  usare i dati di Tycho e prendere gli elogi postumi di Newton è una grande soddisfazione per un astronomo, titolo acquisito sul campo, dalla vita sfortunatamente troppo breve.

URANIO

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2019 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Vai alla barra degli strumenti

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi